top of page

Questə siamo noi

Pilar.jpg

Pilar Bravo

direttrice musicale

Nasce nel 1973, si diploma in pedagogia della musica e in pianoforte; ottiene inoltre il diploma primario in contrabbasso. Studia Direzione d’Orchestra con il M° Salvador Mas al Conservatorio Superior de Barcelona e direzione corale con i maestri Cabero e Cao. 

Ha diretto diverse orchestre tra cui l’Orchestra del Teatro Lirico di Trieste, l’Orchestra Cantelli di Milano e la BCN Sinfonietta; le colonne sonore dei film Vida Mila de M. Leal e Perché non parli di F. Vitali e C. Botta.

Direttrice musicale di tre dischi di Gianna Nannini. Fondatrice dell’associazione corale SoloCanto di Milano.

Collabora come docente nei progetti: Piccolo Principe con la fondazione Oliver Twist, Opera Domani con As.Li.Co e I linguaggi delle arti Performative con Cariplo.

Fred4.jpeg

Fred Santambrogio

regista

Nasce nel 1972. Dopo la laurea in Storia del Teatro e dello spettacolo si diploma in regia presso l’Accademia del Teatro alla Scala di Milano. Firma numerose regie sia di opera lirica che di prosa tra le quali Tosca, Madama Butterfly con As.Li.Co., Le Villi di Puccini e Visita Meravigliosa di Nino Rota, Cavalleria rusticana al Teatro dell’Arte di Milano. 

Suoi spettacoli hanno debuttato in teatri quali il Piccolo Teatro, il Teatro Franco Parenti e il Teatro degli Arcimboldi.

Ha lavorato, tra gli altri, con direttori quali Ottavio Dantone ed Eric Hull e con affermati cantanti e attori. Ha collaborato con il Cirque du Soleil, con la Shangai Opera House e con il Center for Contemporary Opera di New York.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
Fred4.jpeg
DadaMorelli.jpg

Daniela Morelli

drammaturga

Drammaturga dal 1979  rappresentata al Piccolo Teatro, Teatro Studio, Teatro Verdi, Teatro Blu, Castello di Milano; teatro Magnani di Piacenza; Teatro Manzoni, Teatro Valle, Roma; teatro greco di Tindari e di Palazzolo Acreide; Teatro Romano di Siracusa; Teatro laMama di New YorkLibrettista di opera lirica contemporanea (per i musicisti: Francesco Venerucci; Matteo Manzitti; Daniela e Monica Nasti) in collaborazione con Op.64 di Fred Santambrogio e Pilar Bravo: 7 opere della durata di 70/90’ ciascuna e 3 mini opere, terzo premio SIAE “Saranno Famosi” per “Il bambino di Itaca”, finalista con la stessa opera al premio Yamawards; terzo Premio Dimitri Mitropolus di Atene nel 2003 per “Un bosco una notte di mezza estate” musiche di Venerucci progetto Santambrogio.Sceneggiatrice televisiva e cinematografica per Rai e Rsi (con G. Tescari, Francesca Serafini e Claudia Bellana).Autrice di molti originali radiofonici a puntate (RSI).Autrice di romanzi per ragazzi (Junior Oscar Mondadori; Piemme Vortici; Giunti a tuxtu) tra cui molti storici; vincitrice con Paolo D’Altan e Laura Rota del Premio Andersen 2016 per il miglior progetto multimediale “Salis e l’equilibrio dei Regni” .Vincitrice nel 2010 del Premio Castello per il romanzo “I ragazzi delle barricate”.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn

Erika Urban

attrice

Diplomata alla Scuola del Teatro Stabile di Torino diretta da Luca Ronconi. Viene diretta dallo stesso  Ronconi in: Misura per Misura di W.Shakespeare, Pilade di P.P.Pasolini e Il Professor Bernhardi di A. Schnitzler.  In  seguito lavora in teatro con registi come Gabriele Lavia, Valter Malosti , Pierpaolo Sepe, Beppe Navello; è Margherita nel Faust di Giorgio Barberio Corsetti. 

Collabora stabilmente con la compagnia di opera contemporanea e prosa Op.64, fondata dal regista Fred Santambrogio  e dalla direttrice d'orchestra Pilar Bravo, con cui ha messo in scena, tra gli altri, lo spettacolo La Specialità, scritto da Federica Di Rosa e musiche originali di Matteo Manzitti. 

Nel 1996 gira il primo lungometraggio Il Principe di Homburg per la regia di Marco Bellocchio. E' protagonista del cortometraggio La colazione di Elena La Ferla con cui vince il premio come migliore attrice al Festival di Pisticci. Diretta al cinema anche da Marina Spada, Michele Soavi, Lucio Pellegrini. 

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
ErikaUrban.JPG
Aurora.jpg

Aurora Cimino

attrice

bottom of page